Blog Buccino un sito di...
Blog Buccino un sito di...

"Nerd alla conquista del gentil sesso"

Categorie:

Se è vero che “nerd is the new sexy”, cari amici nerd all’ascolto, anche per voi ci sono buone chance di conquistare la ragazza dei vostri sogni. Del resto, Sheldon, Leonard e tutto il resto dell’allegra brigata della sitcom culto “the Big Bang Theory”, ha da anni sdoganato i classici stilemi del quattrocchi sfigato, per regalarci un tipo spiritoso, colto, eccentrico e decisamente carismatico, seppur non un adone. E dato che siamo unanimi nel sostenere che la bellezza nella vita non è tutto ma è la prima qualità a svanire, vediamo quali sono le frecce al vostro arco, per far breccia nel cuore della vostra innamorata.

Se per ora lei non ti guarda nemmeno e ti senti un povero sfigato pieno di illusioni, è il momento di darsi da fare e sfoderare il meglio di te.

Specchio Riflesso

Ricordati che se sarai il primo a non credere in te stesso e a ritenerti inadeguato questa è la percezione che gli altri avranno di rimando di te. È quindi il momento di far crescere la propria autostima. Sii onesto e guardati allo specchio. Ti vedi appesantito, trascurato, malvestito e con un taglio fuori moda? Nessuno ti chiede di cambiare, ma quantomeno di migliorare il tuo modo di porti, di presentarti e curare l’igiene personale, questo sì!

Un nerd con una ragazza

Proud to be nerd!

Sei il classico tipo che, nonostante una cultura enciclopedica che farebbe invidia Wikipedia, cammina ricurvo, con lo sguardo abbassato, e quando incroci il suo sguardo balbetti, arrossisci e farfugli qualcosa di incomprensibile? È proprio questo che ti rende uno sfigato. Sii fiero di quello che sei, sii fiero delle tue conoscenze e fanne il tuo punto di forza per renderti interessante e diverso dalla massa ai suoi occhi. Un cervello funzionante è più sexy di qualsiasi bicipite guizzante, guarda il fandom sterminato di Alberto Angela…

La tecnologia è tua alleata

E tu in questo senso non temi alcun rivale. Se non hai suo numero di cellulare i social network (Facebook, Google Plus, Twitter, Instagram…) ti vengono in aiuto, e possono essere un ottimo mezzo per superare la timidezza dell’approccio iniziale.

Ma fai attenzione che non tutte dispongono di un account social, molte sono ancora diffidenti o semplicemente lo utilizzano poco e lo considerano una perdita di tempo.

Rischi che un messaggio privato rimanga nei “non visualizzati” per mesi, e non è questo che vogliamo. Per capire se la tua lei è una web addicted ti basterà controllare semplicemente la frequenza dei suoi post e le sue interazioni online, e se quando vi incontrate lei rimane perennemente incollata al display dello smart phone. Grazie a questi piccoli accorgimenti non ti sarà difficile individuare la metodologia giusta con cui agire.

E in ogni caso, se anche la tecnologia può andar bene come primo approccio, ricorda che la seduzione, quella vera passa per la vita reale, perché una donna ha bisogna di gesti concreti e una presenza tangibile, per sentirsi desiderata e amata. Ed è molto più efficace un “mi piaci” sussurrato dolcemente all’orecchio, che un cuoricino inviato nella chat di Facebook.